01.12.2015

L'epatite C in scena all'USI

Si è svolta ieri sera presso l'Auditorio dell'Università della Svizzera Italiana la conferenza "I nuovi farmaci per l'epatite C: la sfida per una rivoluzione sostenibile" organizzata dall'Ente Ospedaliero Cantonale, dall'Epatocentro Ticino e dall'Università della Svizzera Italiana.

La serata, iniziata con il saluto di Mario G. Bianchetti, Presidente del Comitato costituente della Facoltà di scienze biomediche dell’USI e moderata dal Direttore del Corriere del Ticino Giancarlo Dillena, ha permesso di puntare i riflettori sui nuovi farmaci per la cura dell'epatite C e sulla necessità di trovare un equilibrio tra l'accesso a questi trattamenti salvavita e la sostenibilità economica da parte del sistema sanitario.

Intorno allo stesso tavolo i principali attori del nostro sistema sanitario che, per l'occasione, si sono confrontati ed hanno risposto alle domande del pubblico in sala:
Paolo Beltraminelli Vicepresidente del Consiglio di Stato e Direttore del Dipartimento della sanità e della socialità, Andreas Cerny Direttore dell'Epatocentro Ticino, Michele Ghielmini Direttore sanitario dell'Istituto Oncologico della Svizzera Italiana EOC, Thomas Szucs Presidente del Consiglio d'Amministrazione di Helsana e Giovan Maria Zanini Farmacista cantonale.

Galleria immagini